Ass. Il Cammino Possibile e Insieme per la Curtis Draconis – Natura per tutti dal Parco del Drago al Fiume Tevere


Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 23/06/2019
8:30 - 13:30

Luogo
Parco del Drago

Categorie No Categorie


Iniziativa nata dalla collaborazione delle Ass. Il Cammino Possibile e Insieme per la Curtis Draconis, con la partecipazione della Consulta inclusione sociale del Municipio X di Roma Capitale.

Dal Parco del Drago attraverseremo la campagna romana seguendo l’argine del Tevere. Con noi ci saranno anche alcuni amici disabili, anche grazie all’uso di 4 joëlette, speciali carrozzine per escursioni in natura. Partenza da Via del Collettore Primario.

Lunghezza 7 km – Difficoltà T

Appuntamento: parcheggio della Staz. Ostia Antica della Ferrovia Roma – Lido di Ostia alle ore 8,30.

Pranzo al sacco al Parco del Drago.

Si consiglia di indossare scarpe da ginnastica, un berretto per il sole e portare acqua.

L’iniziativa è gratuita.

Ringraziamo la Tenuta del Dragone per l’autorizzazione all’attraversamento dell’area agricola nel giorno di chiusura e la Riserva Naturale Zompo Lo Schioppo per il prestito delle sue due joëlette.

Per informazioni:
Daniel Bazzucchi
cell. 333 3558967
email daniel.bazzucchi@gmail.com, info@camminopossibile.it
Ass. Il Cammino Possibile

Alessandra Portone
cell. 366.1357921
email info@curtisdraconis.com
Ass. Insieme per la Curtis Draconis

Prenotazioni:

Entro giovedì 20 giugno per motivi organizzativi e potervi garantire una copertura assicurativa, comunicando a danielcammina@gmail.com nome e cognome, numero di cellulare, se venite in auto/treno, necessità di supporto in relazione a particolari disabilità

Parco del Drago

Il Parco del Drago è uno splendido corridoio ecologico, un’area estesa dell’agro romano di circa 20 ettari che mette in comunicazione l’abitato dei quartieri limitrofi di Dragona e Dragoncello, con l’area golenale del Tevere, quest’ultima sottoposta a regime di tutela, in quanto rientrante nella Riserva Naturale Statale del Litorale Romano.

Il Parco possiede un alto valore storico-archeologico-naturalistico poiché ricco di biodiversità animale e vegetale, oltreché di manufatti di interesse storico-culturale, ovvero di ville rustiche romane e di una torre costiera medievale, che testimoniano l’importante ruolo svolto dal Tevere nella storia di questo territorio.

Il Parco dunque possiede un importante valore paesaggistico e rappresenta una vera e propria occasione di riscatto per il territorio in termini di qualità della vita. L’area, lasciata per anni nel degrado più assoluto, è stata riportata alla sua originaria bellezza dal costante lavoro di manutenzione e cura svolto dei volontari dell’Ass. Insieme per la Curtis Draconis, che, negli anni, lo hanno liberato dall’incuria e dal degrado in cui riversava, rendendolo finalmente fruibile alla cittadinanza. Inoltre, grazie alla sentieristica realizzata sempre dai volontari, il Parco mette in relazione numerosi itinerari ciclopedonali, favorendo il collegamento dell’entroterra del X Municipio con il mare, le pinete di Castel Fusano e Castel Porziano, il Fiume Tevere e potenzialmente anche il Comune di Fiumicino, attraverso un progetto di attraversamento a chiatta che l’associazione sta da anni promuovendo in sinergia con altre realtà territoriali. Un ottimo esempio di infrastruttura verde da tutelare e valorizzare.